Categorie
marketing digitale, consulente

Psicologia del colore per il cibo

Psicologia del colore per il cibo: Cos’è Psicologia del colore, business, packaging, industria, fast food, marketing, pubblicità, nei ristoranti, fame.

Psicologia del colore per il cibo: Cos'è Psicologia del colore, business, packaging, industria, fast food, marketing, pubblicità, nei ristoranti, fame.
Color for food

introduzione

Sapevi che il colore di un articolo gioca un ruolo importante nel catturare l’attenzione del consumatore? Se il tuo prodotto ha colori vivaci, è molto probabile che i consumatori vogliano saperne di più. Un prodotto del genere sarebbe la prima cosa che vedono quando entrano in un negozio.

Se il colore non è troppo brillante, il consumatore potrebbe aver bisogno di conoscere il prodotto o richiederlo per cercarlo nel negozio. Ciò significa che il colore è molto importante nel marketing e deve essere tra i fattori prioritari da considerare. Il colore è ancora più importante quando si tratta di nutrire le cose. È considerato un segnale intrinseco che motiva il consumatore ad acquistare un particolare alimento.

È stato dimostrato che la modifica dell’intensità o della saturazione della tonalità del colore degli alimenti può avere un impatto drammatico sul comportamento dei consumatori. In alcuni casi, tali modifiche possono ridurre il numero di persone disposte ad acquistare il prodotto alimentare.

In altri casi, le modifiche possono aumentare la base di clienti migliorando così la massimizzazione dei profitti dell’organizzazione. Pertanto, se prevedi di vendere bevande o alimenti, è importante concentrarti sull’impatto del colore sui tuoi consumatori.

Tale decisione può determinare se la tua attività avrà successo o meno. Esaminiamo alcune delle cose che devi sapere sulla psicologia del colore per facilitare un marketing efficace.

Cos’è la psicologia del colore

La psicologia del colore si riferisce allo studio dei colori come uno dei principali determinanti del comportamento dei consumatori. Carl Jung è uno degli individui noti per aver studiato questo campo della psicologia. Lo psicologo esplora il significato e la funzione del colore nella vita delle persone.

Secondo la psicologia del colore, il colore crea percezioni che non sono reali. Le percezioni esistono solo finché l’oggetto particolare ha un colore specifico. Se il colore di un oggetto del genere viene cambiato, cambierà anche la percezione che le persone hanno riguardo all’oggetto.

È noto che il colore ha qualità diverse che possono evocare emozioni diverse nelle persone. Gli inserzionisti sfruttano tali colori per evocare una sensazione che costringerebbe un individuo ad acquistare i loro prodotti. In tal caso, è noto che i colori migliorano l’efficacia del placebo.

Dato che le persone hanno percezioni e interpretazioni diverse di colori diversi, potrebbe essere difficile utilizzare solo il colore nella pubblicità. L’inserzionista deve combinare altri fattori con il colore per migliorare l’efficacia dell’annuncio. Il significato di un colore può essere definito anche dal contesto.

Pertanto, se viene creato un contesto per stimolare il cliente, il colore associato significherebbe automaticamente stimolo indipendentemente da come il cliente era solito percepire lo stesso colore in passato. Secondo la psicologia del colore, il colore esercita il suo significato automaticamente e questo rappresenta un grande vantaggio per gli inserzionisti del settore alimentare.

Affare

L’uso del colore nelle aziende gioca un ruolo importante nella creazione di un marchio. Il colore ha un’impressione migliore sulle persone rispetto a un testo. Ad esempio, è più probabile che le persone ricordino il colore di un particolare edificio meglio del suo nome. ciò significa che le aziende utilizzano il colore nella creazione di marchi forti.

Una volta che un’azienda ha identificato un colore, è difficile cambiarlo perché influenzerà sicuramente la quota di mercato. I consumatori cercherebbero un colore particolare, ma l’azienda sta già utilizzando un colore diverso. Un esempio di come il colore è stato utilizzato nella creazione di marchi è il rosso utilizzato in McDonalds. Quando una persona cerca un ristorante McDonald in città, può facilmente individuare l’edificio guardando il colore invece del nome McDonalds.

Le aziende devono identificare un colore che le faccia risaltare. Nella maggior parte dei casi, i colori vivaci come il rosso, l’arancione e il giallo sono i preferiti dalle aziende. Questi colori evocano fiducia e rendono l’azienda evidente. Ciò significa che il colore giocherebbe un ruolo importante nel migliorare la quota di mercato dell’azienda, creando così un marchio forte. Se hai intenzione di avviare un’attività, è consigliabile identificare un colore specifico che rappresenti la tua attività sul mercato.

Confezione

L’imballaggio gioca un ruolo importante nel trasmettere un messaggio positivo su un prodotto. L’imballaggio può anche trasmettere un messaggio negativo su un prodotto o un’azienda se non è fatto bene. Molte aziende si concentrano sul colore nell’imballaggio dei loro articoli come modo per commercializzare i loro prodotti.

I colori brillanti sono molto evidenti e questo significa che appaiono attraenti per il cliente. Ad esempio, se un individuo sta cercando di acquistare cupcakes, è molto probabile che scelga quelli confezionati in scatole colorate. Il colore delle scatole del pacco è considerato un segno del gusto dell’oggetto in vendita.

Pertanto, se il colore non è abbastanza attraente, molte persone potrebbero non essere costrette ad acquistare il prodotto. Queste persone attribuirebbero l’aspetto della confezione al gusto del prodotto.

Il packaging è uno dei principali fattori su cui le aziende dovrebbero concentrarsi quando sviluppano un’idea di prodotto. Il prodotto potrebbe essere ottimo, ma il modo in cui viene presentato al cliente è ciò che determina se il cliente lo acquisterà o meno.

Pertanto, devi assicurarti che il tuo prodotto sia confezionato in un modo unico che lo distingua dagli altri prodotti sul mercato. Di conseguenza, rimarrai stupito dal gran numero di clienti che preferiscono acquistare i tuoi prodotti anziché quelli dei tuoi concorrenti. Se non investi in imballaggi utilizzando i colori giusti, sei in ritardo nel mercato altamente competitivo dei prodotti alimentari.

Industria

L’industria dei prodotti alimentari è altamente competitiva e i venditori in questo settore devono concentrarsi sul rimanere unici. È tale unicità che gioca un ruolo importante nell’allargamento della quota di mercato. Se la tua attività nel settore alimentare non presenta unicità al cliente, è molto probabile che i clienti preferiscano acquistare i tuoi articoli dal concorrente presentandoli con unicità.

Uno dei modi principali per rimanere unici nel settore dei prodotti alimentari è usare il colore con saggezza. L’industria alimentare è una delle industrie ben note che incorporano il colore nei loro prodotti per attirare i consumatori. Pertanto, la scelta del colore determinerà se otterrai clienti o meno.

Se scegli i tuoi colori male, è molto probabile che tu abbia difficoltà ad aumentare la tua quota di mercato. Se scegli i colori giusti per attirare il consumatore, non dovrai fare molti sforzi nel marketing dei tuoi prodotti perché il colore commercializzerà i tuoi prodotti per tuo conto.

Le aziende del settore alimentare hanno utilizzato il colore per creare unicità e pubblicizzare i loro cibi rigidi. Arancio, rosso e giallo sono i colori più comunemente usati nei prodotti pubblicitari nell’industria alimentare. Se utilizzati sugli alimenti, questi colori evocano la voglia di mangiare e quindi è probabile che il consumatore acquisti gli alimenti.

Fast food

Dato che molte persone hanno impegni, il business dei fast food è fiorito. Ciò significa che le persone in questo settore devono affrontare molta concorrenza. Di conseguenza, devono investire nei fattori che li rendono unici. Tra questi fattori c’è il colore perché gioca un ruolo importante nella creazione di un marchio unico.

Un esempio è il caso di McDonald. Questo fast-food ha stabilito l’uso del colore rosso, in combinazione con altre grafiche per creare un marchio forte. Lo stesso caso vale per KFC. KFC utilizza il colore rosso e in combinazione con altri design grafici per creare unicità nel mercato dei fast food.

Quando un individuo sta cercando di visitare entrambi i ristoranti, deve solo fare attenzione ai fast food dipinti di rosso e ai loghi unici per ogni fast food.

Immagina una situazione in cui un fast food non avesse un colore unico per rappresentare il suo marchio. In tal caso, scopriresti che un fast food è dipinto di rosso mentre lo stesso giunto in un’altra strada è dipinto di verde. Un caso del genere crea confusione per i consumatori e giocherebbe un ruolo essenziale nella riduzione della quota di mercato.

Pertanto, un colore unico per un fast food rende facile per le persone individuarlo nelle strade. Questo costringerebbe molte persone a mangiare nel fast food anche se non avevano programmato di mangiare lì. Pertanto, se prevedi di avviare un fast food in un mercato altamente competitivo, devi identificare un modo per essere unico per attirare più clienti.

Marketing

Il marketing è uno dei fattori più importanti in qualsiasi tipo di attività. Senza il marketing sarebbe difficile per l’azienda crescere in termini di attrarre un’enorme quota di mercato. Ogni azienda dovrebbe elaborare una strategia di marketing per assicurarsi che sconfigga la concorrenza del mercato e che la pubblicità raggiunga il maggior numero possibile di persone.

Thanks to technology, marketing can easily be done in a manner that enables the advertisement to reach the target clients. If an advertisement reaches the wrong audience, it would not be beneficial to a firm. The type of marketing carried out by organizations vary from one organization to another. Hence, it is important for you to identify the kind of marketing that works best for your firm.

Il colore gioca un ruolo importante nel marketing perché consente ai consumatori di ricordare facilmente la tua azienda. Ad esempio, se una pubblicità trasmessa in televisione ha colori brillanti, è molto probabile che molte persone la guardino. Se l’annuncio non ha colori brillanti, potrebbe passare inosservato.

Pertanto, nella tua strategia di marketing, devi identificare i colori che presentano la tua attività in modo efficace. È noto che i colori vivaci come il rosso, l’arancione, il giallo, il verde neon e le brillanti sfumature di blu attirano l’attenzione di un individuo. Quindi, questi colori sarebbero ideali per l’uso nelle tue pubblicità.

Colori spenti come il nero, le sfumature scure del blu e le sfumature scure del verde potrebbero non attirare l’attenzione prevista, specialmente nell’industria alimentare. Se stai pubblicizzando la tua attività, avrai bisogno di immagini colorate di cibi per attirare l’attenzione. Le immagini lasceranno il tuo pubblico desideroso di testare i cibi. In tal caso, sarà meno difficile creare un’ampia base di clienti.

Pubblicità

Anche la pubblicità gioca un ruolo importante nell’aumentare la quota di mercato di un’organizzazione. Il colore è un aspetto chiave nella pubblicità perché determina il numero di persone che la pubblicità raggiunge. Come accennato in precedenza, le persone hanno percezioni diverse sul colore. Tali percezioni vengono a loro volta trasferite nel processo decisionale sull’acquisto del particolare articolo.

Se una persona ha un’opinione positiva sul colore utilizzato nella pubblicità di un particolare articolo, è molto probabile che acquisti l’oggetto. Se la persona ha una prospettiva negativa, è meno probabile che acquisti l’oggetto particolare. Pertanto, come inserzionista, è importante considerare la percezione che è probabile che il tuo pubblico di destinazione abbia riguardo a determinati colori. Tali informazioni renderebbero facile per te scegliere i colori che più probabilmente venderanno i tuoi prodotti alimentari.

La scelta del colore per una pubblicità dipende dal tipo di prodotti alimentari che si desidera vendere. Ad esempio, il giallo, l’arancione e il rosso sono usati principalmente nella pubblicità di cibi freschi. Altri colori possono essere ideali nella pubblicità di alimenti confezionati.

Quindi, il colore scelto dipenderebbe dal tipo di prodotti alimentari che una persona desidera pubblicizzare. Ad esempio, le aziende di biscotti tendono a utilizzare colori diversi per pubblicizzare la confezione dei loro prodotti. Un’azienda potrebbe scegliere il viola mentre un’altra azienda potrebbe scegliere l’arancione. Questi colori sono realizzati per attirare potenziali consumatori nell’acquisto del particolare prodotto.

Nei ristoranti

La concorrenza tra i ristoranti tende ad essere alta perché la maggior parte dei ristoranti vende cibi simili. Ad esempio, un ristorante che vende cibo messicano negli Stati Uniti potrebbe dover affrontare molta concorrenza da parte di altri ristoranti che vendono lo stesso cibo.

Ciò significa che ogni ristorante che vende questo tipo di cibo deve escogitare una strategia unica per ampliare la propria quota di mercato. La strategia più comune è offrire servizi di qualità e cibo gustoso. L’aspetto del cibo determina se un cliente lo comprerebbe o meno. Ad esempio, se il cibo ha colori appetitosi come il giallo e l’arancione, è probabile che molte persone lo comprino.

Il cibo che non ha colori appetitosi come il cibo bianco ha meno probabilità di essere acquistato perché i consumatori non lo considerano un alimento appetitoso. Secondo la psicologia del colore, molte persone associano il gusto del cibo al suo colore.

Ciò significa che i ristoranti devono rendere i loro cibi attraenti alla vista per attirare molte persone ad acquistare il cibo. Una volta che un ristorante ha normalizzato la vendita di cibo attraente, si troverà in una posizione migliore nel vantaggio competitivo.

Se il ristorante non vende cibo appetitoso, è probabile che abbia pochi clienti e questo lo collocherà in una posizione molto scarsa nel vantaggio competitivo. Un tale ristorante ha elevate possibilità di fallimento in futuro a causa della mancanza di vendite sufficienti per realizzare profitti. Pertanto, se hai intenzione di gestire un ristorante, il colore è il fattore più importante da considerare quando gli chef preparano i pasti.

Affamato

Many people tend to find many foods tasty whenever they are hungry. Such people also might not like the taste of a particular food whenever they are not feeling hungry. As well, some colors such as yellow and orange tend to make people hungry.

L’obiettivo principale della vendita di prodotti alimentari è quello di trarre profitto dalle vendite. Pertanto, il fattore chiave è creare l’illusione che le persone abbiano fame. Questo li motiverebbe ad acquistare i particolari prodotti alimentari.

I colori sono noti per avere un impatto psicologico sul corpo. È attraverso tale psicologia che le persone hanno fame. Pertanto, il colore può essere usato per giocare con la parte del cervello che rende le persone affamate.

Se i vostri alimenti possono contenere i colori che fanno venire fame alle persone, è consigliabile utilizzare tali colori. Se i tuoi prodotti alimentari non possono contenere tali colori, dovresti considerare di includere i colori nella confezione. Tale costringerebbe le persone a comprare i tuoi prodotti alimentari.

Conclusione: psicologia del colore per il cibo

Ora che conosci alcuni dettagli sulla psicologia del colore, è tempo di incorporarli per pubblicizzare la tua attività. Le persone avranno sempre una percezione del colore. Pertanto, sta a te giocare con tali colori per identificare quelli che spingono i tuoi clienti target ad acquistare i tuoi prodotti.

Leggi anche: come utilizzare la psicologia del colore nella pubblicità. Questo ti fornirà tutti i dettagli che devi sapere sulla creazione di annunci pubblicitari di successo per la tua attività alimentare. I prodotti alimentari sono deperibili e quindi non vuoi: rovinare la tua attività alimentare semplicemente perché non sai come creare annunci affidabili: Definizione dei costi di marketing

This post is also available in: Italiano English (Inglese) Français (Francese) Deutsch (Tedesco) Dansk (Danese) Nederlands (Olandese) Svenska (Svedese) Português (Portoghese, Portogallo)